PRINT  | SITEMAP | KONTAKT

   
PRIMA PAGINA
SNOWY WHITE
THE WHITE FLAMES
SNOWY WHITE BLUES PROJECT
TOUR DATES
ROGER WATERS
REVIEWS
SPEZIAL
TOPS
RADIO SHOWS
STORIES
PRESSE
FOTOS
LINKS
LINKSPARTNER
NEWS
 
Deutschعربي.Translation EnglishTraduccin EspaolTraduction Franais

Traduzione ItalianoNorskλληνικάPolishTraduo PortugusПеревод Русский язык

Prelozenie SlovenskyDutch日本語Překlad Četina
 
 
 
3. Juli 1977
NYC Madison Square Garden

GREG: Il 3 luglio 1977 sono stato al concerto Animals dei Pink Floyd al Madison Square Garden.

Mi ricordo, che guardai nel programma e che c’era una foto di Snowy come chitarrista aggiunto.

Avevo la «Animal's 8 track tape», la quale, come scoprii successivamente, conteneva l’unica versione dell’album con Snowy.

Negli anni settanta era inusuale che una Band conosciuta portasse sul palco un musicista aggiunto, più convenzionalmente suonavano lateralmente al palco.

E’ risultato che, probabilmente, il concerto del fine settimana del 4 luglio è stato uno dei due concerti storici che, successivamente, ha ispirato Roger Waters, alla realizzazione dell’album «The Wall». 

Mi ricordo dell’enorme quantità di fuochi d’artificio che vennero accesi quella notte. Ricordo che durante il pezzo «the Dark Side of the Moon» cercarono di colpire le lettere gonfiabili sul palco dietro la Band con i fuochi d’articio.

Ricordo alcune grosse esplosioni nel livello inferiore. Il concerto fu interrotto due volte dalla Band. La prima volta la Band uscì dal palco e poi rientrò. David Gilmour chiese al pubblico di non continuare con i fuochi d’artificio e fece una osservazione del tipo: se i vostri «fottuti padri» vedessero cosa sta accadendo qui ...

Il momento più terribile fu durante «Pigs (Three Different Ones)» il loro maiale gonfiabile, famoso in tutto il mondo, avente le dimensioni di un furgone, volò ad altezza d’occhi verso il mio posto a sedere, io sedevo nella prima fila del livello superiore. Un getto ininterrotto di bottiglie e fuochi d’artificio venne sparato su quello Zeppelin ripieno di elio. Il tipo che sedeva accanto a me, la mia ragazza e i miei amici era in attesa di spararlo giù ma il proiettile esplosivo gli esplose in mano. Prima che potessi pronunciare parola, la sicurezza gli fu addosso e lo avvertì che se lo rifaceva l’avrebbe gettato fuori. Il mio amico Dean, che allora era un culturista, lo minacciò che se avesse ritentato l’avrebbe preso a calci nel sedere.

La seconda volta che venne interrotto il concerto annunciarono che, se il pubblico non la finiva con il lancio dei fuochi d’artificio, il concerto sarebbe stato annullato e loro avrebbero abbandonato il palco. Questo sembrò portare la folla sotto controllo.

Ho seguito due concerti di The Wall. Nell’arena di Nassau nel febbraio del 1980 una delle tre date in cui i Pink Floyd hanno rappresentato «The Wall » Sono stato felice di riascoltare la parte di Snowy Withe nel concerto. Lui eseguì l’ indimenticabile assolo di chitarra nella seconda parte di «Another Brick in the Wall » e «Comfortably Numb» .

Fu un meraviglioso spettacolo teatrale soprattutto per quei tempi.

Ho delle magliette originali del The Wall-Show.

Nel corso degli anni sono diventato un grande Snowy fan e sono molto felice di aver trovato un CD omaggio nel DVD «Way it is Live».

So che dal punto di vista finanziario Snowy non ha interesse a esibirsi negli USA ma conosco molti dei suoi fan qui a NY che farebbero di tutto per ascoltarlo dal vivo.

Cari saluti
Greg

[GM ...]


 HOME | SQUADRA | LOGIN | SIGN UP | ADMIN | IMPRESSUM | UPDATE
free counters